Home - Destinazioni - Articoli

Dentro l'architettura moderna

Boston - The Hub, tra spinta innovativa e passato

[Tripper: Paola]
ENImpara l’arteBoston, Massachusetts

Sebbene Boston abbia avuto un ruolo importante nella storia degli Stati Uniti d'America e conservi, a testimonianza, un piccolo patrimonio storico, non si può mancare di ammirare la sua iconica architettura moderna.
La città ospita gemme che sono l’espressione materiale delle idee di alcuni degli architetti più famosi al mondo. Oltre al giudizio estetico bisogna guardare al messaggio racchiuso nelle linee, nell'uso dei materiali, nella composizione degli spazi interni. La rassegna di edifici è distribuita nel perimetro cittadino ma ha una concentrazione più elevata nei dintorni dei poli universitari.

The Ray and Maria Stata Center

The Ray and Maria Stata Center

Cappella del MIT

Cappella del MIT


La Simmons Hall, progettato da Steven Holl nel 2002, è un dormitorio per studenti dalla forma squadrata che ricorda un mattoncino per le costruzioni.
La struttura porosa, simile a una spugna, grazie alle migliaia di finestre, è stata studiata per portare la luce naturale nel cuore dell'edificio. La luce qui diventa metafora di se stessa: la luce che illumina le menti per incoraggiare gli studenti all'interazione, alla comunicazione che diventa confronto.
La Cappella del MIT, l’istituto tecnologico più riconosciuto al mondo, è stata progettata dall'architetto finlandese Eero Saarinen, designer anche del vicino al Kresge Auditorium e Kresge Oval. L’esterno della cappella appare come un cilindro di mattoni, senza decorazioni, senza finestre, circondata da un fossato di cemento. La cappella è sormontata da una cuspide in alluminio ma il risultato complessivo è piuttosto scarno. All’interno le pareti di mattoni hanno un movimento ondulatorio disegnato attorno al piccolo altare in marmo, avvolto da una straordinaria cascata di luce.
Eero sembra volerci dire che la bellezza è dentro le cose. Solo quando raggiungi l'interno scopri che lo spirito vive lì, inondato di luce.

Ancora nel campus del MIT, merita una nomination il Ray e Maria Stata Center, progettato dall'architetto americano Frank Gehry. Il centro, terminato nel 2004, ha colonne che disegnano angoli spaventosi, pareti che sterzano d’improvviso e si scontrano con curve casuali, materiali che cambiano continuamente: mattoni, acciaio a specchio, alluminio spazzolato, vernici dai colori vivaci, fogli ondulati. Tutta questa varietà diventa metafora di libertà, audacia e creatività, tutto ciò che di essenziale serve nel campo della ricerca, e porta all’esterno quello che succede nelle aule all’interno.
Poco più avanti, si trova il Media Lab, un laboratorio di ricerca interdisciplinare, un tempio della multimedialità, di arte e design. L'edificio, progettato da Fumihiko Maki in associazione con Leers Weinzapfel di Boston, è un esempio di modernismo classico: una forma di vetro e acciaio avvolta in un elegante schermo di alluminio.

Appena fuori città (Dorchester - Columbia Point) invece è dislocata la Kennedy Library and Museum, un'elegante struttura in cemento e vetro, progettata dall'architetto IM Pei, per celebrare il legame di sangue tra la città e quello che sarebbe diventato uno dei più famosi presidenti di storia americana. La struttura si trova di fronte al mare come una grande nave, in memoria di questa passione di JFK.
Accanto c'è il Kennedy Institute per il senato degli Stati Uniti, dedicato invece al fratello Edward M. Kennedy, detto Ted. L'istituzione ha lo scopo educativo di condurre per mano il visitatore nella comprensione della missione e del lavorodel Senato, sperimentando anche i compiti dei senatori e il meccanismo di dibattito, negoziazione e votazione delle leggi. Osservando gli spazi esterni si coglie immediatamente l’armonia e si ritrova il senso degli argomenti discussi al suo interno.

E quando sarete carichi di tanta modernità potete tornare indietro nella storia americana percorrendo il Freedom Trail. Del resto Boston è un connubio perfetto di stili e tempi, un hub dove si intrecciano fili antichi e attuali.

Cappella del MIT

Institute Kennedy per il Senato degli Stati Uniti

Educare la democrazia

Educare la democrazia