Home - Destinazioni - Articoli

Tu mi piaci

Microcosmo parigino

[Tripper: Paola]
ENPensiero LiberoParigi

Cosa dire di Parigi, che non sia già stato detto?

Louvre

Louvre

Moulin Rouge

Moulin Rouge


Il web straripa delle sue foto, il cinema la ama, gli artisti la ripropongono, la moda trova qui il suo centro.
E una città romantica ed è una città eclettica che sa sapaziare dalla quantità e dalla bellezza delle sue chiese, ai locali per soli adulti famosi in tutto il mondo.
Probabilmente ognuno di noi sognando di viaggi, avrà pensato almeno una volta di andare a Parigi. Il numero strepitoso dei suoi visitatori annui ne è la concreta testimonianza.
A noi Parigi è sembrata un microcosmo. Sempre e per sempre rivoluzionaria, un sentimento che accomuna tutti gli strati sociali. Punto di incontro di idee e di stili diversi, Parigi è radicata sulla filosofia illuminista e proiettata al futuro.
Parigi è glamour e lo è tanto per i gusti raffinati quanto per quelli più semplici. Puoi goderti anche solo la sua iconicità e tornare a casa soddisfatto, oppure puoi ricercare il locale di nicchia, l’evento più esclusivo e fare il pieno di mondanità.
Parigi è bella! Lo sono i suoi palazzi, lo è la Senna che serpeggia tra i suoi quartieri, scavalcata da ponti storici secolari, fiancheggiata da spiagge urbane, attraversata dai bateau mouche. Sono belli e lussureggianti i suoi giardini, i locali piccolissimi che sembrano bomboniere.
Se ami lo spirito bohémien, Montmartre è il quartiere parigino che più lo ripropone. La versione odierna è piuttosto turistica ma potrai sempre immaginare artisti, scrittori, musicisti senza quattrini, alle prime armi, a riempire i suoi vicoli: Picasso, Van Gogh, Hemingway solo per citarne alcuni. Guardando le pale del Moulin Rouge, potrai immaginare borghesi alla ricerca di un facile piacere a pagamento.
E se non ti basta, per recuperare lo spirito del tempo, puoi lasciarti incantare dagli artisti moderni, che soffiano in cielo bolle enormi di sapone, che i bambini provano a scoppiare oppure lasciarti intrattenere in metropolitana dal suono di un violino.
Se ami il lusso, invece è Madeleine-Vendôme il quartiere che fa per te. Amerai l’incanto delle griffe d'alta moda lungo gli Champs Elysee, gli hotel di lusso, e gli eleganti e sfarzosi palazzi.
Se il business è il tuo mondo allora devi arrivare fino al La Defense, il più importante distretto di affari d’Europa, con il suo arco moderno a fare da contraltare all’ Arc du Triomphe.
Parigi è cultura: artistica, storica, sociale. Nel 7° arrondissement (così si chiamano i quartieri di Parigi) sono concentrati alcuni dei suoi monumenti più apprezzati: la Torre Eiffel, Les Invalides, il Museo d'Orsay, il Ponte Alexandre III, il Grand Palais.
Raggiungi il Trocadero, Palais de Chaillot in verità, per godere dalla sua terrazza la migliore vista d’insieme della Torre più famosa del mondo e della Senna. Poi Sali sulla torre: al secondo piano c’è un ottimo ristorante piuttosto costoso, ma potrai anche solo bere un drink con la città ai tuoi piedi.
Non lontano dal centro cittadino, comunque raggiungibili coi treni veloci, ci sono i parchi di divertimento per grandi e piccoli: Disneyland, il parco Asterix, Flyview Paris, acquari e parchi zoologici.
A Parigi c’è tutto.
Puoi girare a piedi o con le sedici linee di metropolitana, puoi raggiungerla in treno o in uno dei tre aeroporti della città, collegati col centro cittadino grazie ai treni veloci o a servizi navetta.
Puoi mangiare per strada in un chiosco che serve crepes, accomodarti stretto stretto in un locale minuscolo che serve cucina del Sud, Puoi mangiare per strada in un chiosco che serve crepes, accomodarti stretto stretto in un locale minuscolo che serve cucina del Sud, per non perderti i gusti della carne d'anatra o di oca e i profumi di aglio. Oppure puoi tentare di metterti in coda per cenare allo storico Bouillon Chartier oppure cecare un locale che serva una qualsiasi cucina tipica del mondo, magari nel quartiere Le Marais, il più multietnico della città.
Anche il meteo a Parigi accontenta tutti: nell’arco di una stessa giornata si passa dal sole pieno ad avere bisogno dell’ombrello.
Qualunque sia il tuo spirito, Parigi ti piacerà, Parigi piace a tutti!
Buon viaggio!

Moulin Rouge

Tour Eiffel

Disneyland Paris

Disneyland Paris