Quattro caratteri, quattro età, due adulti e due ragazzi, quattro ambiti di interesse diversi, quattro anime che si incontrano quotidianamente intorno al tavolo della cena. Siamo la famiglia Lavezzaro. Parola chiave: passione viaggio. Quando c’è la passione il resto è divertimento. Viaggiare per noi è divertimento. Nasce così l’idea di condividere quello che amiamo con gli altri e iniziamo con Instagram, perchè abbiamo migliaia di foto.
Perché condividere? Perché da passione nasce passione e dalla bellezza si genera positività. Se, anche un solo pensiero o una sola immagine, può essere d’ispirazione per qualcuno, vale sempre la pena diffonderlo.
Il nostro Tryatrip piace, cresce e ai arricchisce di altri spazi, per raccontare di più, per raccontare diversamente.
Qui sul sito puoi perderti tra le parole, è uno spazio aperto anche agli amici: i Tripper.
Family

Io sono Luca, sono quello che in famiglia si occupa e preoccupa del budget ma anche quello che spunta le voci della check list prima di partire. Brevità fa rima con intensità: amo il viaggiare di qualità, quindi meglio un viaggio corto vissuto alla grande piuttosto che lunghi viaggi che impongono la parsimonia. Non scrivo spesso ma dirigo il coro dei tripper.
Luca
Io sono Paola, una gitante dell’anima. Sempre in viaggio anche quando sono ferma con i piedi. Disordinata fuori, organizzata dentro. Sono come le lumache, mi muovo lenta disegnando lungo la strada una scia dalla geometria frattale. Sembra caotica ma ha il suo ordine interno. Nel viaggio sono la guida, quella che raccoglie aneddoti da raccontare e organizza il tempo tra attività e visite; qui sono quella che prova a dar voce alle esperienze di viaggio.
Paola

Sono Simone e ormai sono maggiorenne. Ogni viaggio per me è una nuova avventura, un modo per staccarsi dalla routine di ogni giorno e scoprire ciò che il mondo ha da offrire. Come ogni adolescente amo ascoltare musica che fa da cornice ad ogni mio viaggio e ad ogni mia esperienza. Da sportivo e videogiocatore mi interesso di eventi relativi sia al mondo dello sport che a quello dell’e-sport, ma ciò che amo di più sono i paesaggi naturali perché ognuno di essi ha la capacità di liberare la mente e evocare in noi emozioni e sensazioni fuori dal comune.
Simone
Io sono Giulia, la più piccola Tripper del gruppo. Durante i viaggi sono la modella preferita di papà e anche quella che entra in ogni negozio di souvenir con la mamma. Amo i viaggi lunghi in aereo perché posso guardare i film e giocare con la console; amo l'acqua in ogni sua forma: mare, ruscello montano, o neve per fare i pupazzi. Mi piace la musica e cantare. Scrivo storie che poi leggo alle mie bambole.
Giulia


Collaborazioni

La passione per il viaggio è strettamente legata al piacere dell'incontro: incontro con altre culture, altri sapori e profumi, altri mestieri, altri climi, altre persone.
Tryatrip è uno spazio di condivisione in primis delle nostre esperienze ma aperto anche ad accogliere i racconti di altri, affinchè i diversi punti di vista e le diverse destinazioni scelte siano fonte di ispirazione per quante più persone possibili.
Occasionalmente riceviamo e pubblichiamo articoli scritti da altri blogger che vogliono raccontarci la loro esperienza di viaggio.

Se vuoi anche tu far parte dei TRIPPER scrivici a info@tryatrip.it e capiremo assieme come collaborare.
Loro sono in due: un po' irrequieti, vagabondi avventurosi, amano alla follia i loro due Golden Retriever, Pippo e Gea, amano dilettarsi in cucina e ovviamente amano raccontare storie di viaggio. Lo fanno sul loro canale youtube: BoskyChannel
Ciao! Io sono Marilena: una camperista nerd con la mania del controllo (o almeno così dice mia figlia) che ha sempre preferito dare i numeri invece che usare le parole. Infatti sono la contabile dei viaggi di casa: pianifico, compilo liste, conto i km, i giorni, i costi, preparo tabelle di marcia che poi vengono puntualmente stravolte dai miei compagni di vita: il marito procrastinatore (che sceglierebbe la destinazione il giorno dopo esserci stato) e la giovane ballerina che ci fa perdere ore per fare la foto giusta per Instagram. 
Torinese, orgogliosamente sabauda, anno 1973.
Sognavo di fare la professoressa e invece entro in Telecom Italia e mi occupo di Comunicazione. Oggi continuo a pensare che prima o poi farò la professoressa e lavoro felicemente in TIM in ambito User Experience. Scrivo per gioia e necessità, dal 2015 ho un blog https://mrsbean73.wordpress.com/, dove raccolgo pensieri, suggestioni, brevi storie di vita. Per il resto del tempo amo leggere, viaggiare, camminare in montagna, concedermi uscite gastronomiche (bere&mangiaredigusto!)